Urologia

Quali sono le più frequenti patologie urologiche?

  • Calcoli renali
  • Calcoli vescicali
  • Calcolosi ureterale
  • Calcolosi urinaria
  • Cisti renali
  • Cistite
  • Disfunzione erettile
  • Disturbi della minzione
  • Eiaculazione precoce
  • Fimosi
  • Frenulo corto
  • Idrocele
  • Incontinenza urinaria femminile
  • Incontinenza urinaria maschile
  • Incurvamento congenito del pene
  • Infertilità maschile
  • Infezione vie spermatiche
  • Infezioni urinarie
  • Infiammazione del pene
  • Ipertrofia prostatica
  • Papilloma virus maschile
  • Patologie della statica pelvica femminile
  • Prolasso della vescica
  • Prostata infiammata
  • Prostatite
  • Rottura frenulo
  • Stenosi uretrale
  • Tumore ai testicoli
  • Tumore al rene
  • Tumore alla prostata
  • Tumore alla vescica
  • Tumore alle vie urinarie
  • Varicocele
  • Vescica iperattiva

Cos'è la visita urologica?

Oltre ai momenti comuni a qualsiasi visita medica (colloquio, anamnesi, raccolta dettagliata di informazioni, descrizione della sintomatologia, visione della documentazione clinica, ecc.), nella visita urologica l’esame obiettivo si dedica in modo particolare alla osservazione delle caratteristiche sessuali secondarie (di interesse andrologico ed endocrino), alla palpazione dell’addome e della pelvi, all’ispezione e palpazione degli organi genitali esterni e palpazione digitale prostatica mediante esplorazione rettale. Può essere necessario e consigliato un completamento diagnostico mediante indagini di laboratorio (es. biochimici, microbiologici, ormonali, citologici, PSA, ecc.). ecografiche (ecografia reni e vie urinarie, ecografia prostatica, ecografia prostatica transrettale, testicolare, ecc), radiologiche o endoscopiche. Infine lo specialista comunicherà le conclusioni ed il proprio orientamento diagnostico proponendo il programma terapeutico più adeguato.

Come posso prepararmi alla visita?

Non è necessaria una preparazione specifica.

Quanto dura?

La durata della visita è mediamente di 15/ 20 minuti

Quali sono i benefici?

Una diagnosi precoce ed esatta permette un trattamento mirato, adeguato e tempestivo garantendo le migliori prospettive prognostiche e di risultato.

L'importanza della prevenzione

Nelle sue fasi iniziali, il tumore della prostata è asintomatico. Per rivolgersi all’urologo, quindi, non bisogna aspettare sintomi particolari. Se un soggetto di sesso maschile ha raggiunto i 50 anni, anche se gode di completo benessere e non accusa alcun disturbo, occorre rivolgersi ad un urologo per una visita preventiva una volta all’anno.

E' dolorosa?

L’esplorazione digitale della prostata può essere fastidiosa ma, in assenza di altre patologie anali, non è dolorosa.

Prestazioni

Visita Specialistica

Prezzo

Prenota

VISITA UROLOGICA

100 €

Prenota
VISITA ANDROLOGICA

Chiama Ora

Staff Medico

Dott. Marco Maroccia

Dott. Marco Maroccia

Medico chirurgo spec. in Chirurgia Toracica, esperto in Urologia


Prestazioni Effettuate

Visita Urologica, Visita Andrologica, Trattamenti per disfunzioni erettili

Maggiori Informazioni
Dott. Riccardo Cividini

Dott. Riccardo Cividini

Medico chirurgo spec. in Urologia


Prestazioni Effettuate

Visita Urologica, Visita Andrologica

Maggiori Informazioni
Dott. Tiziano Benuzzi

Dott. Tiziano Benuzzi

Medico chirurgo spec. in Urologia


Prestazioni Effettuate

Visita Urologica

Maggiori Informazioni