Manipolazione della Fascia

La Manipolazione Fasciale® si avvale della stimolazione diretta della fascia mediante pressione e attrito (profondo) di particolari punti in disfunzione che prendono il nome di CC -Centri di Coordinazione- e CF -Centri di Fusione-; il ruolo fondamentale di questi “centri” (punti) è quello di “coordinare” l’attività motoria, integrando l’attività del sistema nervoso centrale e periferico (controllo del movimento automatico e volontario). Il trattamento di terapia manuale che ne deriva ha l’intento di normalizzare la struttura intima del connettivo (fascia profonda) alteratasi in seguito a micro e macro traumatismi, ossia a disfunzioni muscolo-scheletriche da attribuirsi a stress meccanici di varia natura (interventi chirurgici, cadute, sovraccarico articolare e muscolare, alterazioni posturali, ecc.).

INDICAZIONI PRINCIPALI
Rachialgie (cervicalgia, dorsalgia, lombalgia)
Epicondiliti
Epitrocleiti
Cefalee ed emicranie di origine mio-tensiva
Sindromi vertiginose di origine mio-tensiva
Contratture